Dom11192017

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Brian May
Brian May
Brian May

Brian May: Un musicista catturato dalla musica del cosmo

Brian May, il leggendario chitarrista dei Queen che ha influenzato generazioni di chitarristi, da Nuno Bettencourt (Extreme) a Slash (Guns N 'Roses), ha fatto BANG! "BANG! - The Complete History of the Universe" é, infatti, lo straordinario  libro che ha recentemente scritto insieme all’astronomo Sir Patrick Moore e all’astrofisico Chris Lintott.

“Sono stato appassionato di musica e astronomia sin da quando avevo sette anni. Non ho mai perso la messa in onda del programma condotto da Sir Patrick Moore ('The Sky At Night', che con una durata di 50 anni è tra i programmi televisivi più longevi della storia) e se parli con qualsiasi astronomo inglese, tutti ti diranno la stessa cosa e cioè che la loro ispirazione nasce proprio da Patrick Moore. Poi è arrivata anche la musica e io sono rimasto completamente affascinato da entrambe le cose, tanto da voler diventare sia un musicista che un astronomo.”

Brian, dopo essersi laureato in fisica e matematica, scelse di abbandonare i suoi studi presso la facoltà di Fisica e Astronomia dell'Imperial College di Londra nel 1971 per dedicarsi interamente alla carriera musicale.

Dovetti scegliere tra l'universo ed i Queen” afferma Brian che riprenderà la tesi dopo più di 30 anni, riuscendo a conseguire con successo il dottorato in astrofisica all'età di 60 anni portando una tesi sulla luce zodiacale, una debole luminosità  visibile nel cielo occidentale, soprattutto a primavera.

Non lo vedo come un punto di arrivo ma, piuttosto, come un inizio perché adesso sono in contatto con ogni astronomo impegnato nella ricerca sulle polveri interplanetarie. Le scoperte degli ultimi anni sono avvenute da distanze immense. Il tipo di astronomia, invece, in cui ero impegnato riguardava distanze molto più prossime a noi, circa 10 minuti-luce (le distanze astronomiche si misurano in anni-luce). Improvvisamente, con l'avvento delle ricerche di pianeti simili alla Terra, questo settore ha assunto una rilevanza fondamentale. Il posto migliore dove studiare le polveri cosmiche è qui, perché ci troviamo esattamente nel mezzo di una nuvola di tali particelle.”

Parallelamente alla sua strepitosa carriera da rock star, Brian non ha mai perso la sua passione per lo studio dei pianeti e delle stelle e  si é costruito un piccolo osservatorio nel giardino di casa.

Dalle passioni comuni con Sir Patrick Moore  é nato il progetto di BANG per spiegare in termini semplificati, accessibili a tutti, come l'universo sia nato ed evoluto. Il libro, ispirato al volume intitolato "Breve storia del tempo" del famoso e geniale scienziato Stephen Hawking, rappresenta un percorso guidato a partire dall'istante appena successivo al Bing Bang fino a giungere alla formazione della Terra, avvenuta ben 5 miliardi di anni fa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna