Dom11192017

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Rubriche Giurisprudenza C'è posto per tutti

C'è posto per tutti


Forse non tutti sanno che…negli ultimi anni si è tentato più volte di suscitare l'intervento del legislatore in merito all'estensione territoriale ed alla crescente cementificazione dei luoghi di sepoltura determinata prevalentemente dalla loro incapienza. Si è spesso argomentato anche sui costi e la complessa burocrazia che i parenti più cari del defunto debbono spesso affrontare nell'imminenza dell'evento doloroso. La legge 30 Marzo 2001 disciplinando la pratica funeraria della cremazione, nonché, nel rispetto della volontà del defunto, la dispersione delle ceneri rappresenta un passo significativo verso un'apertura a nuove concezioni rispetto alla tradizionale "sepoltura". Tale legge all'art. 2 apporta modifiche all'art. 411 del codice penale affermando che: "non costituisce reato la dispersione delle ceneri autorizzata dall'ufficiale dello stato civile sulla base di espressa volontà del defunto". L'art 411 c.p. stabilisce però anche la pena della reclusione e una multa da cinque a venticinque milioni se la dispersione non è autorizzata dall'ufficiale dello stato civile o viene effettuata con modalità diverse rispetto a quanto indicato dal defunto. L'autorizzazione alla cremazione è concessa attraverso una delle seguenti modalità: disposizione testamentaria del defunto; dichiarazione di volontà autografa; volontà del coniuge o del parente più prossimo; ecc. L'ufficiale dello stato civile può rilasciare tale autorizzazione solo dopo aver acquisito un certificato del medico necroscopo dal quale risulti escluso il sospetto di morte dovuta a reato ovvero, in caso di cadavere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria per sospetto di reato, solo dopo che la stessa autorità giudiziaria abbia concesso il nullaosta. Le urne cinerarie occupano uno spazio notevolmente ridotto; a livello igenico ci sono maggiori garanzie; la burocrazia sembrerebbe snellirsi; presto verranno create strutture idonee ad esercitare questa pratica; per i costi è ancora da vedere…come dire c'è posto per tutti.