Mar03312020

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Notizie Eventi Natale di Tivoli, la celebrazione a Villa d’Este

Natale di Tivoli, la celebrazione a Villa d’Este

Si sono svolte questa mattina, nella sala del Trono di Villa d’Este, le celebrazioni ufficiali del 3224° Natale di Tivoli. Una cerimonia in forma ridotta in segno di solidarietà per le vittime del grave terremoto della scorsa notte in Abruzzo. In apertura della manifestazione il Sindaco Giuseppe Baisi ha invitato i presenti a osservare un minuto di silenzio.

 

Alla manifestazione hanno partecipato, oltre ad assessori e consiglieri, i rappresentanti delle forze dell’ordine, l’assessore della Provincia di Roma Marco Vincenzi, don Benedetto Serafini, una delegazione di studenti del liceo psicopedagogico Isabella d’Este, il coro dei bambini dell’associazione Arcobaleno di Campolimpido e l’associazione San Getulio.

Il Sindaco Baisi, a un anno dal suo insediamento, ha presentato un primo bilancio delle attività dell’amministrazione comunale. “Il nostro obiettivo prioritario è continuare a far crescere Tivoli, in continuità con le precedenti amministrazioni che negli ultimi dieci anni hanno stravolto positivamente la città – ha dichiarato Baisi -. Tra gli interventi prioritari restano le infrastrutture per la mobilità e i trasporti, non solo per la città ma per l’intero territorio. Una delle opere più importanti è senza dubbio il passante Est con la Galleria di Monte Ripoli e il nuovo ponte sull’Aniene, per cui è stata avviata la procedura della gara europea relativa alla progettazione. Proprio in questi giorni abbiamo inoltre firmato l’accordo di programma con il Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, per la progettazione della minimetro per collegare largo Saragat con Tivoli Terme. Sono le basi per cambiare in modo definitivo e strutturale il sistema della mobilità e per ridurre di gran lunga i tempi di collegamento da e per la Capitale: 12 minuti per arrivare da Tivoli centro a Tivoli Terme e altri 12, con la trasformazione della linea in ferrovia metropolitana, per raggiungere Roma. A settembre inoltre saranno avviati i lavori dei contratti di quartiere per la riqualificazione di Tivoli Terme e sempre nel 2009 saranno aperti i cantieri, per 2,7 milioni di euro, per le riqualificazioni nel centro storico. Il programma delle opere non riguarda solo il centro ma anche le periferie: nel piano dei lavori pubblici abbiamo deciso di inserire almeno un’opera qualificante per ogni quartiere”.

Il Sindaco infine ha illustrato brevemente la manovra finanziaria appena approvata dal Consiglio comunale: “Un bilancio particolarmente attento alle famiglie e agli interventi per il sociale - ha ricordato il primo cittadino -. Il Comune, per quanto possibile, farà la propria parte per il superamento della crisi economica che sta colpendo soprattutto le fasce più deboli, senza tralasciare i servizi al cittadino e le iniziative per la valorizzazione turistica del territorio per sfruttare pienamente le straordinarie risorse della nostra città. Tutto ciò è realizzabile sono con il contributo delle donne e degli uomini che lavorano per l’amministrazione comunale. Rilanciamo la sfida per il futuro, per continuare a far crescere Tivoli rendendola sempre più accogliente, solidale e moderna. Una città nella quale ognuno di noi si deve sentire orgoglioso di vivere e lavorare”.

Poi il Sindaco, prima di passare alla consegna dei riconoscimenti, ha rivolto un ringraziamento a tutti i dipendenti, i funzionari e i dirigenti del Comune di Tivoli, sottolineando il fondamentale contributo di ognuno alla crescità e al benessere della collettività.

Una medaglia d’oro alla memoria è stata conferita all’architetto Paolo Tosto, scomparso nell’autunno del 2008, consegnata dall’ex Sindaco Marco Vincenzi alla moglie Rinalda e ai due figli.

“Ricordiamo Paolo con affetto e ammirazione – ha dichiarato Baisi – poiché oltre ad essere stato un amico per tutti noi è stato uno degli artefici della rinascita di Tivoli. All’architetto Tosto l’amministrazione ha voluto dedicare il nuovo palasport, consegnando alla imperitura memoria la riconoscenza per la sua attività che ha consentito a tutti noi di vivere in una città migliore”.

Gli altri riconoscimenti sono stati consegnati all’avvocato Marco Marci (medaglia d’argento per i 25 anni di servizio per il Comune) e, per quel che riguarda le medaglie d’oro per i dipendenti andati in pensione nel 2008, a: Roberto Marinelli, Enrico Cerchi, Renzo Marchetti, Giuseppina Genga, Giuseppe Marchioni, Patrizia Giovagnoli.