Dom06242018

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Notizie Politica Tivoli - Il sindaco Gallotti nomina quattro assessori

Tivoli - Il sindaco Gallotti nomina quattro assessori


Dopo l'azzeramento della giunta comunale di Tivoli deciso dal sindaco Sandro Gallotti lo scorso 21 settembre, sono stati finalmente nominati quattro assessori. Si tratta di due conferme e due new entry, infatti oltre a Giorgio Strafonda e Vincenzo Tropiano che facevano parte già della precedente Giunta, il sindaco ha chiamato a far parte della squadra di governo cittadino anche Riccardo Mancini e Gianni Andrei.In particolare Giorgio Strafonda è stato confermato vicesindaco e nominato assessore alla Programmazione economica e finanziaria; Entrate tributarie, patrimoniali ed extratributarie; Società Partecipate; Gestione e valorizzazione del Patrimonio comunale; Servizi al Tribunale, Mobilità e Trasporti, Affari legali e contenzioso.Vincenzo Tropiano assessore alle Politiche per lo sviluppo delle Attività Produttive e del Commercio, Turismo e Marketing Territoriale; Politiche per la Famiglia e Welfare; Piano di Zona.Riccardo Mancini, assessore ai Servizi per la promozione dello Sport; Servizi per la Pubblica Istruzione e Diritto allo Studio; Tutela degli animali sul territorio; Affari Generali ed Organizzazione amministrativa; Servizi di competenza statale; Decentramento.Gianni Andrei, assessore alle Politiche Culturali; Formazione, Lavoro ed Integrazione; Giovani e Tempo Libero; Ambiente e Difesa del Suolo."Un governo di una città importante come Tivoli - ha dichiarato il sindaco Sandro Gallotti - ha bisogno di persone che amano fortemente questo territorio e la realtà cittadina, di persone che antepongono gli interessi della collettività e del bene comune ad ogni altra cosa. Abbiamo un programma elettorale da portare avanti in cinque anni con la squadra degli alleati che ha vinto le elezioni, dobbiamo rispettare gli impegni e la fiducia che ci hanno concesso i cittadini. La scelta di nominare quattro assessori è stata una presa di responsabilità da parte del sindaco per permettere alla città di avere una guida in grado di affrontare nell'immediato le problematiche e portare avanti progetti, sarebbe stato impensabile continuare ad andare avanti altri giorni senza una Giunta".