Mar09282021

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Notizie Sport FUTBOLCLUB – SPORTING TIVOLI 2 - 2. Doppia rimonta per uno Sporting audace

FUTBOLCLUB – SPORTING TIVOLI  2 - 2

7 dicembre 2008  ROMA (Tor di Quinto) –   Doppia rimonta per uno Sporting audace 

Pareggio a suon di gol nel big-match della 10^ giornata al "Tevere Lazio" di Tor di Quinto. Il Futbolclub dopo lo scontro diretto della scorsa giornata contro il Borgorosso finito in pareggio, ha voglia di tornare alla vittoria.

 


Ma uno Sporting arcigno e determinato ha infranto nei minuti finali il sogno degli “orange” romani. Gara intensa che entra subito nel vivo con un palo colpito dal Fotbolclub a portiere battuto. E’ il preludio al gol romano che arriva 2’ minuti più tardi con un azione di rimessa che coglie lo Sporting di sorpresa. Cross dalla destra che Ferrari è lesto ad infilare nella rete. Il veemente inizio del Futbolclub però non spaventa l’undici di Mister Cesari, che si riorganizza all’istante e nel giro di pochi  minuti si affaccia nell’area avversaria più volte. È il 13’ quando per un fallo di mano lo Sporting guadagna una punizione dal limite ben sfruttata da Canopoli che non lascia scampo all’estremo difensore. È l’1 a 1. A questo punto le squadre assumono un atteggiamento più guardingo e la partita si fa più maschia. Il Futbolclub non sfrutta fino in fondo alcuni svarioni difensivi, mentre lo Sporting si affida al contropiede, mancando un paio di occasioni prima con D’Aniello e poi con Pannunzi. Allo scadere seconda ammonizione per D’Aniello, per un fallo ingenuo. Lo Sporting rimane in 10 ed è solo il 40’ del pt. Nella ripresa i difensori tiburtini accorciano maggiormente la squadra salendo di frequente a centrocampo per il fuorigioco. Il Futbolclub inizia più determinato sfruttando la superiorità numerica ma lo Sporting concede poco e riparte in contropiede in maniera sterile. Si deve attendere  quasi metà ripresa per un azione degna di tale nome, ma è quella giusta per il Futbolclub, che passa nuovamente in vantaggio con Ferrari, bravo a calciare nell’angolo dal limite. Novelli senza colpa alcuna è battuto. Per la reazione dello Sporting non si deve attendere molto, è il 22’ quando ancora Canopoli su punizione guadagnata da Pannunzi, colpisce la traversa facendo sospirare i supportes bluamaranto. Gli animi si riscaldano ed i falli aumentano notevolmente, bravo l’arbitro, autoritario e sempre mobile nel seguire le azioni a spegnere sul nascere le micro-risse. Mr Cesari si gioca tutte le sue carte. Dopo l’ingresso di Liberatori entra anche Polise, nel quale si confida in qualche giocata risolutrice. Ma si devono attendere i minuti finali per l’emozioni maggiori. L’arbitro pareggia i conti delle espulsioni e lo Sporting con Polise quello del risultato. È il 94’ la partita esprime il suo verdetto. È pareggio in fin dei conti: giusto. Lo Sporting è secondo a 2 punti dal Futbolclub capolista solitario, ma la distanza tra le due squadre è ancora minore… (Anbel)