Mar04202021

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Notizie Sport Polise decisivo per la vittoria fuori casa dello Sporting Tivoli

Polise decisivo per la vittoria fuori casa dello Sporting Tivoli

La rincorsa dello Sporting Tivoli continua inarrestabile. I numeri dei blu-amaranto iniziano da soli, ad incutere timore agli avversari di turno. Quarta vittoria consecutiva in trasferta e quinta dallo sciagurato scivolone interno del derby.

La seconda posizione si avvicina ulteriormente, ora sono solo cinque i punti che la distanziano dalla coppia Borgorosso-Real Pietralata, ma domenica prossima al “Rocca Bruna” arriva la capolista Futbolclub.
La gara contro la Leonina non è stata di certo una passeggiata, lo Sporting è arrivato al “Ponte Lanciani” con gli uomini contati, tante le assenze importanti. In aggiunta, al 19’ ha dovuto subire il tracollo, con palese responsabilità del suo estremo difensore Panatta, insicuro nell’uscita, ma parzialmente giustificato dal forte vento contrario che lo ha ingannato. Così è stato un gioco da ragazzi per Pagano insaccare la porta sguarnita con il più facile dei pallonetti.
Fino a quel punto l’incontro non aveva detto granché, complice il vento forte ed il campo arido e polveroso che infastidiva chiaramente gli atleti. Ma lo svantaggio ha svegliato i tiburtini che hanno iniziato a premere, imponendo il proprio gioco e creando più di qualche situazione pericolosa nell’area romana.
Letali per la Leonina gli ultimi 10’ del tempo. Al 35’ e 41’ Canopoli su punizione costringe Limardi a due grandi parate, ma al 43’ lo stesso Canopoli decide di fare tutto da sè. Ricevuta la palla sul laterale sinistro si incunea in area e dribblando un avversario, viene atterrato rovinosamente. L’arbitro non ha dubbi e decreta il calcio di rigore. Questa volta Limardi si arrende, Canopoli lo trafigge alla sua destra. E l’1 a1.
Ad inizio ripresa la Leonina parte bene, creando un’azione pericolosa che Gravina sventa di forza. Ma lo Sporting ci mette solo 8’ a tarpare le ali agli avversari.
Finalmente sale in cattedra Polise, che servito magistralmente da Formato, si invola sulla destra ed al limite area lascia partire un fendente di destro che va ad insaccarsi sul secondo palo. Limardi è battuto incolpevolmente ed il sorpasso è fatto. Lo Sporting conduce 2 a 1, meritatamente.
La reazione della Leonina nei minuti successivi non si vede, anzi è lo Sporting che consolida la supremazia con il possesso palla, sfruttando il maggior tasso tecnico dei vari Formato, Canopoli e Polise.
Arrivano altre occasioni per lo Sporting, che va al tiro prima con Pannunzi e poi con Formato, ma il risultato non cambia.
La Leonina difficilmente riesce ad avvicinarsi all’area tiburtina, ben tutelata dalla coppia centrale Bucci-Giannattasio, tant’è che l’unico brivido alla porta tiburtina lo procura ancora Panatta, in ritardo su di una innocua palla alta dei romani allo scadere del tempo. Ma va bene così, vittoria ampiamente meritata per uno Sporting chiamato domenica prossima a confermare i progressi dell’ultimo periodo contro la sempre più solida capolista Futbolclub.  

 (Antonio Belmonte)

 

LEONINA - SPORTING TIVOLI 1 - 2 

LEONINA SPORT ASD: Limardi, Del Fante, Perrone, Villani, Montini, Cuscito, Muscara, Pagano, Prettico, Mantegazza (78’ Ferrari), Balsamo (63’ Franco).
Allenatore: Sciarrini Marco. 
A disposizione: Catanea L., Sacchi, Pelczar, Bagalà, Catanea F.  

SPORTING TIVOLI: Panatta 5,5, Bonaiuti 6,5, Giannattasio 6,5, Rosa 6,5, Bucci 7, Moriconi 5,5 (55’ Saccucci 6), Gravina 6, Formato 7, Polise 7 (89’ Margotti n.g.), Pannunzi 6, Canopoli 7,5
Allenatore. Cesari Claudio 7.
A disposizione: Zotta, D’Aniello, Luongo

 

Arbitro di Roma 2

Marcatori: 19’ Pagano (L), 43’ Canopoli rig.(S), 51’ Polise (S)

Ammoniti: Prettico (L), Canopoli (S), Balsamo (L), Villani (L), Pannunzi (S), Saccucci (S)

Espulsi: ----

Note: Giornata serena, vento forte, terreno arido e polveroso, spettatori 100 circa.

Angoli: 2 - 3

Recuperi: 1’ - 5’ Arbitro di Roma 2Angoli: 2 - 3Recuperi: 1’ - 5’