Mer04212021

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Notizie Sport Sporting in emergenza capitola nel recupero

Sporting in emergenza capitola nel recupero

Gara ampiamente condizionata da un arbitraggio a dir poco stravagante, al di là del risultato finale, ma a giudizio unanime delle due compagini. Il Santa Lucia ha dovuto raccogliere tutte le sue forze per non abbandonare definitivamente la lotta per la salvezza, mentre lo Sporting, che non ha più interessi in classifica, è riuscito a stento a schierare l’11 in campo, con il solo Panatta (secondo portiere) in panchina.

 

Ma era solo il 5’ quando il signor Fares giudicava da ultimo uomo il fallo di Giannattasio su Proietti, lasciando precocemente in 10 lo Sporting. Ma i ragazzi di Mister Cesari non si perdevano d’animo e reggevano bene l’urto iniziale dei motivati verde-nero, che al 15’ andavano vicini al gol prima con Lombardozzi anticipato da Novelli e poi sulla respinta era Proietti E. a sparare alto da buona posizione. Poi erano i blu-amaranto ad andare vicini al gol al 19’ ed al 23’ con D’Aniello lanciato solo davanti a Proietti M., ma in entrambe le occasioni il tiburtino si “dimenticava” di tirare, sciupando incredibilmente.
La gara, a parte le stralunate decisioni arbitrali, concedeva molto al pubblico presente con continui ribaltamenti di fronte, buone giocate ed occasioni su entrambi i fronti, ma si doveva attendere il finale di tempo per il vantaggio Santa Lucia di Amendola, ben imbeccato da Proietti, in sospetto off-side. L’occasione per pareggiare giungeva per lo Sporting ancora una volta sui piedi sbagliati quelli di D’Aniello, che sciupava ancora. L’arbitro intanto continuava la sua personale gara con i cartellini, espellendo per proteste Pucci, lasciando lo Sporting in 9.

Nella ripresa lo Sporting si disponeva con un 4 - 4, arretrando sulla linea centrale le due punte, sfruttando le ripartenze in velocità. Lo schema funzionava all’8’ quando De Dominicis recuperata la palla, lanciava con precisione D’Aniello in solitaria sulla destra verso la porta. Ma entrato in area, il giovane tiburtino batteva di destro ancora una volta alto, ma il portiere gli franava addosso e l’arbitro, in giornata di “grazia”, concedeva il penalty, espellendo Proietti M.. Era Gentili ad incaricarsi del tiro, che siglava il pareggio Sporting. Il Santa Lucia però non ci stava, la vittoria era troppo importante per la sua classifica e si catapultava nella tre-quarti tiburtina, andando più volte vicino al gol e cogliendo il palo al 28’ con Lombardozzi. Ma proprio quando la gara era agli sgoccioli, su una palla vagante in area Malgotti, con un gesto “quasi” involontario, colpiva di mano. L’arbitro, che aveva sbagliato di tutto durante la gara, questa volta decretava il giusto calcio di rigore, realizzato dall’appena entrato Gaias per il 2 a 1 finale. Per lo Sporting è una sconfitta immeritata, che ha premiato oltremodo un pur tenace Santa Lucia. (Antonio Belmonte)

SANTA LUCIA CALCIO - SPORTING TIVOLI 2 - 1

SANTA LUCIA CALCIO: Proietti M., Teramano, Biagini (32’ s.t. Domenicone), Sisani, Serafini, Ferrigno, Abbandonato (37’ s.t. Gaias), Lubello, Lombardozzi, Proietti E., Amendola (9’ s.t. Lucentini).
A disposizione: De Luca. Allenatore: Barba.

SPORTING TIVOLI: Novelli, Pacifici, Giannattasio, Bonaiuti, Rosa, De Dominicis, Margotti, Pucci, Gentili, D’Aniello (31’ s.t. Panatta), Saccucci.
Allenatore: Cesari

Arbitro: M. Fares di Roma 1

Marcatori: 38’ p.t. Amendola (SL), 10’ s.t. Gentili rig. (SP), 48’ s.t. Gaias rig. (SL)

Ammoniti: Lubello (SL), Sisani (SL), Abbandonato (SL), Biagini (SL), De Dominicis (SP), Gentili (SP)
Espulsi: 5’ p.t. Giannattasio (SP), 44’ p.t. Pucci (SP), 8’ s.t. Proietti M. (SL)
Note: Giornata calda, terreno in ottime condizioni, spettatori 150 circa.
Angoli: 4 - 0
Recuperi: 1’ - 5’