Mar09282021

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Notizie Sport SPORTING IN SURPLACE!

SPORTING IN SURPLACE!

Lo Sporting supera in scioltezza la cenerentola del campionato Junior, non infierendo più di tanto sui romani, specie nel finale di gara, quando i locali rimasti in otto, per i tre cartellini rossi, apparivano una compagine completamente allo sbando. I tiburtini hanno da subito giostrato le operazioni in campo, nonostante l’inizio blando, palesando la netta superiorità tecnico-tattica, che anche la classifica rende inequivocabile. Gli uomini di mister Cesari, dopo essere andati in vantaggio (7’) con una punizione di Rosa, che ha beffato l’estremo difensore romano, hanno giocherellato, più che altro assimilando la gara di campionato ad un allenamento in livrea. Cinque minuti più tardi è Lucci, centrocampista centrale di giornata, ad andare a segno con un'altra punizione da fuori area con un diagonale che si insacca con la complicità del portiere. Ma nonostante il doppio vantaggio i rosso-blù riescono alla mezz’ora ad andare in rete, con un’azione sulla sinistra, rimettendo la gara sui binari che le competono. Nel secondo tempo però, lo Sporting decide di chiudere in fretta la gara. Il solito Rosa prende per mano la squadra e manda in rete De Luca, dopo un pregevole scambio. L’ariete tiburtino entrato in area non ha difficoltà ha insaccare il prezioso 3 a 1, che dona serenità alla capolista, ma fa innervosire oltremodo i locali, che iniziano a protestare in maniera reiterata e sconsiderata, tanto da stimolare l’arbitro ad estrarre i temuti cartellini. Lo Sporting crea un’infinità di palle gol, ma alle punte tiburtine manca la cattiveria giusta per concretizzare. All’75’ però Pannunzi decide di ritornare al gol, dopo la lunga astinenza, e ben servito in area sigla il 4 a 1, cinque minuti più tardi è Liberatori, entrato nella ripresa, a fare tutto da solo, aggiungendo il suo nome tra i marcatori di giornata. La gara degenera nel finale per l’atteggiamento di protesta dei romani nei confronti dello spaurito arbitro, che non aveva potuto assolutamente esimersi dall’espellere i tre atleti che avevano proferito ad alta voce ogni sorta di improperi nei suoi confronti. (Anbel)

 

Campionato 2^ categoria, Girone I

20^ giornata

Roma, 21 febbraio 2010

JUNIOR CASALBRUCIATO - SPORTING TIVOLI 1 - 5

Marcatori: 7’ Rosa (S), 12’ Lucci (S), 32’ Basilici (J), 52’ De Luca (S), 75’ Pannunzi (S), 78’ Liberatori (S).

Junior Casalbruciato: Desideri, Cavalletti, Scattoni, Lambroni (46’ Zanovello), Carosi, Marini, Rossi (73’ Calmieri), Luciani, Basilici, Ilari, Di Folco. A disp.: Carlini, Morsillo, Fabi.

Sporting Tivoli: Novelli, Lucci, Bonaiuti (76’ Di Pietro), Rosa, Bucci, De Dominicis, De Filippo S., Di Felice (10’ Rosetti), Mariotti, De Luca (60’ Liberatori), Pannunzi.

Allenatore: Cesari C. A disp.: Meschini, Taroli, Giannattasio, Formato.

Ammoniti: Bucci, De Luca, Rosetti (S)

Espulsi: 70’ Luciani, 72’ Di Folco, 85’ Carosi.