Sporting Tivoli: Stoici ma sconfitti!

Grandi emozioni al “Di Carmine” di Lunghezza. Lo Sporting pur reagendo alle ultime sconfitte, ha dovuto comunque soccombere immeritatamente nei minuti di recupero, dopo aver condotto la gara specie nel secondo tempo ed in inferiorità numerica per l’espulsione di De Luca (41’).

L’inizio gara promette bene, gran ritmo da entrambi le parti, senza eccessivi tatticismi per il piacere del pubblico che ringrazia, il Nuova Lunghezza và subito al tiro (6’) ma Novelli devia in angolo. Per lo Sporting è Liberatori, mattatore di giornata, a liberarsi al tiro, ma il portiere si rifugia in angolo. Nei continui ribaltamenti di fronte manca però incisività nelle punte di entrambe le compagini. Bravo Novelli (25’) ad anticipare di piede un pregevole scambio dei “canarini”, che avevano eluso la guardia dei centrali tiburtini. Sul ribaltamento di fronte però è lo Sporting ad andare vicino al vantaggio, D’Aniello dalla sinistra serve una splendida palla per Liberatori in area, che mette sulla testa di Lucci, ma la palla si alza di poco sulla traversa. Pochi minuti dopo è Novelli a sventare su tiro sotto misura di Rinaldi, sorpreso dall’inaspettato buco della difesa. Ma mentre la gara vive il suo momento migliore arriva la prima tegola per lo Sporting, De Luca espulso ingenuamente per proteste (41’).

 

Nella ripresa i tiburtini ben consigliati da mister Cesari negli spogliatoi entrano in campo gasati, palla al centro e Liberatori che servito sulla sinistra, offre un assist millimetrico per D’Aniello, che solo davanti al portiere cincischia sprecando debolmente addosso allo stesso, ma ancora D’Aniello si crea da solo un’altra occasione da gol, ma questa volta la palla esce di poco alla sinistra del palo. Il Nuova Lunghezza reagisce e si procura una buona occasione (58’) battendo velocemente una punizione, ma Novelli fa buona guardia. Al 22’ la prima svolta alla gara, D’Aniello restituisce il favore a Liberatori, che ben posizionato all’interno dell’area lascia partire un fendente che porta in vantaggio i tiburtini. Euforia alle stelle per lo Sporting e vantaggio gestito male. Bastano infatti solo sette minuti al Nuova Lunghezza per pareggiare. Palla vagante al limite area e tiburtini che si fanno scrupolo a spazzare, permettendo il recupero della palla ai “canarini”, fallo al limite e Piazza che lascia impietrito Novelli con una splendida “foglia morta”. La gara non si assopisce, ci sono ancora un’occasione per parte prima del finale a sorpresa. Mentre lo Sporting è in forcing per tentare di riportarsi in vantaggio, il Nuova Lunghezza è abile a sfruttare al meglio un contropiede fulmineo, mal calcolato dai difensori tiburtini, che si fanno sorprendere. Dalla linea laterale la palla al centro per Delle Fratte che di destro insacca il definitivo vantaggio dei “romani”. Pur con il morale a terra però i tiburtini dovranno onorare fino alla fine questo campionato, c’è la doppia pausa ed il tempo per rigenerarsi e vincere le ultime cinque gare. (AnBel)

 

 

 

 

 

 

Campionato 2^ categoria, Girone I

24^ giornata

Lunghezza, 21 marzo 2010

 

NUOVA LUNGHEZZA - SPORTING TIVOLI  2 - 1 (0 - 0)

 

Marcatori: 67’ Liberatori (S), 74’ Piazza (N), 92’ Delle Fratte (N)

 

Nuova Lunghezza:  Turchetta L., Del Bradicolo, Di Giovanni, Manco (80’ Adamo), Natalucci, Mollicone, Rinaldi, Scarselletta (46’ Delle Fratte), Campisano A., Piazza, Di Genova (67’ Campisano S.).

Allenatore: Di Cosimo A. A disp.: Turchetta M., Gigli, gallina, Picconi.

 

 

Sporting Tivoli: Novelli, Angili Moglioni, Giannattasio, Lucci, De Dominicis, Ciavarella  (82’ Pannunzi), D’Agostini, D’Aniello (89’ Gentili), Liberatori, De Luca. 

Allenatore: Cesari C. A disp.: Meschini, De Filippo L., Taroli, Formato.

 

Note: Giornata serena, terreno arido. Spettatori 100 circa.  

Ammoniti: D’Agostini, Gentili (in panchina) (S), Mollicone, Natalucci, Campisano S. e Campisano D.  (N)

Espulsi:  41’ De Luca.

Angoli: 3 – 4;

Recuperi: 1’ – 6’.