Gio10212021

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Notizie Territorio L'Udc di Guidonia propone l'istituzione di un "Tavolo di confronto" per discutere dell'ipotizzato trasferimento di un campo nomadi a ridosso del territorio comunale
L'Udc di Guidonia propone l'istituzione di un "Tavolo di confronto" per discutere dell'ipotizzato trasferimento di un campo nomadi a ridosso del territorio comunale

L'Udc si attiverà, nei prossimi giorni, per promuovere un incontro con i rappresentanti delle altre forze politiche presenti in Consiglio comunale per proporre l'istituzione di un "Tavolo di confronto" che affronti la problematica relativa all'ipotizzata realizzazione di un campo nomadi a ridosso del territorio della "Città dell'Aria".
"Si tratta di una questione - afferma Paolo Coccia, commissario politico dell'Udc - che deve essere attentamenta analizzata, sotto le varie sfaccettature, in maniera da dare una risposta univoca a quanti prospettano, qualora confermato, l'ubicazione di tale insediamento in prossimità del territorio comunale. E' notorio che l'hinterland tiburtino necessità di ben altre attenzioni e che, quotidianamente, si confronta con annose emergenze".
Michele Pagano, capogruppo dell'Udc, ribadisce la "contrarietà a qualsiasi ipotesi che preveda l'insediamento di campi rom in prossimità del comune di Guidonia Montecelio. Non si tratta di prevenzione nei confronti di nessuno, mi sembra evidente, è semplicemente che l'Amministrazione capitolina non può scaricare nel quadrante a nord-est di Roma ogni sua problematica. Trasferire un campo nomadi da un quartiere ad un altro non ci pare una soluzione ottimale".
Il "Tavolo di confronto" rappresenta, in tale contesto, una risposta dell'Istituzione locale alle preoccupazioni dei residenti che, nei giorni passati, si sono concretizzate in una "fiaccolata".