Sab09222018

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Back Sei qui: Home Notizie Territorio ANAS. Paola Avella: “Positivo incontro al Ministero, ma per superare le difficoltà servono concretezza e rapidità di azione”

ANAS. Paola Avella: “Positivo incontro al Ministero, ma per superare le difficoltà servono concretezza e rapidità di azione”

ROMA - “Un primo passo verso la risoluzione dei problemi che attanagliano, ormai da tempo, Anas Spa è stato compiuto, ieri, grazie ad un costruttivo confronto con i vertici del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

 L’UGL Trasporti - insieme a Filt Cgil, Fit Cisl, Uilpa Anas, Sada Confsal e Snala Cisal - auspica un reale riscatto della Società che, dalla manovra finanziaria prima e dal Decreto 98/2011 dopo, ha subito un grave danno strutturale. Lo chiedono i lavoratori, le loro famiglie e tutti coloro che usufruiscono dei servizi offerti dal settore che, se non si giunge ad una soluzione drastica, si rischia di mettere seriamente a repentaglio sicurezza e qualità delle strade”. Così Paola Avella, Responsabile nazionale Anas-UGL Trasporti, commentando la riuscita “più che positiva” della manifestazione dei lavoratori prima a piazzale Porta Pia poi davanti al dicastero. Avella ribadisce con forza che “ora possiamo solo tamponare i disagi apportati dai provvedimenti già emanati intervenendo con specifici emendamenti correttivi”. Per la sindacalista “inoltre, il Capo Dipartimento delle Infrastrutture del Dicastero ha assunto l’impegno di garantire risorse certe per l’Azienda e l’istituzione di un tavolo che coinvolga parti sociali e vertici Anas per il riordino della Società e il trasferimento del personale per assicurare tutte le attività lavorative dell’Ivca”. “Auspicio dell’UGL Trasporti  – conclude Avella – è che l’impegno dimostrato dal ministero di competenza venga concretizzato al più presto”.