Mar04242018

Last updateMar, 23 Lug 2013 2pm

Il riscaldamento a gas

L'inverno si avvicina e fra poco nelle case entreranno in funzione gli impianti di riscaldamento e per prevenire spiacevoli incidenti voglio fornirvi alcuni consigli di sicurezza;

1 - tutti gli apparecchi alimentati a gas e i loro accessori devono avere il marchio CE; il marchio è garanzia di sicurezza e rispetto per ambiente e salute e corretto rendimento in termini di prestazioni;

2 - é assolutamente vietato il "fai da te" per l’installazione e la manutenzione degli impianti e degli apparecchi; dovete rivolgervi esclusivamente ad installatori e manutentori abilitati. Al termine dei lavori l’installatore deve, per legge, rilasciare una “dichiarazione di conformità” per attestare che l’impianto è stato installato a regola d’arte secondo le normative vigenti. Gli apparecchi dovranno essere sottoposti a controlli periodici.

3 - quando uscite di casa chiudete la valvola del contatore o quella di ingresso della tubazione di alimentazione del gas nei locali di abitazione o quella della bombola, quando non utilizzate gli apparecchi;

4 - acquistate piani di cottura provvisti del dispositivo di sicurezza; non allontanatevi dalla cucina lasciando cibi in cottura sul fuoco ed evitate di riempire troppo le pentole per non incorrere nella fuoriuscita di liquidi in ebollizione;

5 - installate un rilevatore di gas munito di funzione di rilevamento e segnalazione ottica/acustica della presenza di gas. Peraltro tutti gli apparecchi (ad eccezione dei piani cottura) devono essere dotati di dispositivi di sorveglianza di fiamma per bloccare la fuoriuscita del gas in caso di spegnimento della stessa;

6 - se sentite odore di gas, chiamate subito da un telefono esterno all’abitazione dove avvertite l’odore, l’Azienda del gas oppure i vigili del fuoco per tutti i controlli del caso;

7 - in presenza di fuga di gas non accendete o spegnete luci e non azionate macchinari alimentati elettricamente.