Vincenzi: La fiducia dei cittadini non si ottiene con la violenza e con le intimidazioni

Tivoli, 23 marzo 2010 - La scorsa notte un furgone utilizzato dal Comitato elettorale del candidato a Sindaco Marco Vincenzi e un'automobile di proprietà  di un candidato a Consigliere comunale nella lista Tivoli Rinasce sono state seriamente danneggiate da ignoti.

 

Il fatto è accaduto nel quartiere di Villa Braschi, dove erano parcheggiati gli autoveicoli. All'alba entrambi i mezzi sono stati ritrovati con le gomme squarciate, due dell'automobile e quattro del furgone.

Non ci lasciamo certo intimidire da episodi di violenza che continuano a ripetersi contro di noi dall'inizio della campagna elettorale - ha commentato Marco Vincenzi.

Senza dubbio ciò che è accaduto è incivile e da vigliacchi – ha aggiunto Antonio Picarazzi, segretario cittadino del Partito Democratico - e mi riferisco anche alle scritte ingiuriose nei confronti di Marco Vincenzi comparse sui muri attraverso alcune affissioni anonime e al ripetuto danneggiamento dei nostri cartelloni pubblicitari. Non è certo con la violenza e con le intimidazioni che si può guadagnare la fiducia dei cittadini. Tutti dovrebbero impegnarsi per mantenere un clima di serenità  e di rispetto reciproco, clima che non c'è stato ad esempio al confronto pubblico di sabato scorso con gli altri candidati a Sindaco, durante il quale alcuni supporter e candidati del centrodestra sono stati protagonisti di una sistematica azione di disturbo nei confronti di Vincenzi, con aggressioni verbali e attacchi personali. Ci auguriamo che anche gli altri candidati a Sindaco siano d'accordo a condannare simili comportamenti. Per quel che ci riguarda, noi continueremo a incontrare le nostre concittadine e i nostri concittadini parlando di cose concrete e dei progetti che intendiamo realizzare ancora, come abbiamo fatto negli ultimi anni, continuando a far crescere la nostra città con il Sindaco Marco Vincenzi.